,

Risotto al Roquefort e birra

Risotto al Roquefort e birra


Preparare un primo piatto con il tuo barbecue, perché no? Se poi è un risotto sai già che accontenti tutti. Aggiungiamo che è un risotto dal sapore accattivante: Roquefort e birra. Insolito, speciale…inizia a scaldare la griglia e procurati un wok da metterci sopra!E’ possibile infatti utilizzare il barbecue anche per le preparazioni che prevedono le padelle pensate per la griglia, in questo caso va bene un wok, capiente e che ti assicura un ottimo risultato.
Il risotto è un primo che si abbina ad ogni tipo di menù, ma per tralasciare i classici abbinamenti, provalo con Roquefort e birra, una coppia accattivante che scalderà le tue cene invernali.
Non consigliamo di utilizzare il tradizionale riso da risotti, bensì il riso parboiled, perché con le alte temperature della griglia e della ghisa bisogna prestare molta attenzione al risultato di cottura del riso.
Il Roquefort è un formaggio tipico del Sud della Francia, prodotto con latte di pecora e caratterizzato dalle striature blu-verdi che ricordano quelle dell’italiano gorgonzola.
La birra, in questo caso scura, mescolata al brodo, regala al risotto un gusto particolare. Per il brodo è da preferire il dado vegetale e non quello di carne, in quanto il risotto avrà un sapore già abbastanza deciso grazie ai suoi ingredienti principali.

Dosi per: 6 persone
Tempi di cottura: 30 minuti
Difficoltà: facile

risotto roquefort e birra

INGREDIENTI:

450 gr. riso parboiled
6 fette di Roquefort
66 ml. di birra scura
mezzo scalogno
2 cubetti di zucca
2 cucchiai di brodo granulare di verdure
pepe nero q.b

PREPARAZIONE:

  1. Accendi il barbecue per portarlo ad una temperatura medio-alta.
    Trita finemente la zucca e lo scalogno. Versa metà della birra in un bicchiere e versaci il dado granulare, mescola fino a che si scioglie.
  2. Scalda bene la padella wok sulla griglia, aggiungi scalogno e zucca e un filo di olio e soffriggi, fino ad ammorbidire la zucca.
    Quando il soffritto assume un colore dorato, aggiungi il riso a tostare, mescolando. Dopo pochi minuti, versa la metà di birra senza dado.risotto roquefort e birra
  3. Man mano che il riso assorbe la birra, aggiungi dell’acqua per proseguire la cottura.
    A causa dell’alta temperatura della ghisa, l’acqua va versata fredda e possibilmente dai bordi della padella e non al centro. Se fosse calda e versata al centro evaporerebbe in pochissimo tempo.
  4. A metà cottura del riso, aggiungi la birra con il dado. Mantieni il risotto abbastanza umido, perché la ghisa tende ad asciugarlo molto.
  5. Quando è terminata la cottura del riso, inizia ad impiattare. Predisponi su ogni piatto una fetta di Roquefort e versa sopra il riso, in questo modo il formaggio si scioglierà nella giusta misura per lasciar assaporare il suo sapore mescolato al gusto del riso.
    Il risultato sarà una piacevolissima sorpresa, non credi?